• scrivimi@elenacocchi.com
  • Italy
CIBO E SALUTE
Vitamina D – veicolo dell’energia solare

Vitamina D – veicolo dell’energia solare

Proseguiamo la nostra carrellata nel mondo delle vitamine, oggi prendiamo in considerazione la vitamina D – la vitamina del Sole e delle nostre cellule, una delle vitamine più importanti per il benessere anche degli anziani sia per la prevenzione dei cali di memoria sia per la prevenzione della demenza senile e dell’Alzheimer da unire all’assunzione delle vitamine del gruppo B.

A cosa serve la Vitamina D

La vitamina D è di tipo liposolubile oleosa, prodotta dalla nostra pelle in modo automatico quando ci esponiamo ai raggi UVB del sole. Particolarmente importante per le ossa, per i muscoli, per il sistema immunitario generale. Molto spesso non si riesce ad introdurre la dose giornaliera raccomandata di questo elemento per cui spesso si può incorrere ad un carenza nel nostro organismo che può portare a:

  • Debolezza e predisposizione ad infezioni, la sua funzione primaria è di salvaguardare il sistema immunitario tenendolo lontano dalle infezioni di tipo batterico e virale, soprattutto dell’apparato respiratorio la cui carenza può portare ad infezioni;
  • Stanchezza cronica, caratterizzata da astenia e senso di debilitazione, questo può avvenire perché la vitamina D aiuta il funzionamento del metabolismo del cibo e quindi dell’assimilazione corretta e completa dei nutrienti portando il corpo ad avere la giusta energia; 
  • Dolore alle ossa e mal di schiena, questa vitamina è fondamentale per l’assorbimento corretto del Calcio da parte del nostro organismo limitando così fratture e contratture muscolari. In questo ambito previene l’osteoporosi;
  • Depressione, la vitamina D è legata alla regolazione della serotonina, l’ormone del buon umore, quindi bassi livelli di vitamina D possono provocare sbalzi di umore, apatia, inerzia e la tipica nevrosi da inverno. Uscite e state al sole appena potete in modo che la serotonina sia regolata correttamente dalla luce  e dal calore del sole;  
  • Guarigione delle ferite compromessa, combattendo le infezioni e le infiammazioni aiuta il processo di cicatrizzazione e rimarginazione delle ferite;
  • Perdita capelli, lo stress e bassi livelli di vitamina D sono associati all’alopecia areata, una forma di alopecia autoimmune che fa perdere capelli o peli nel corpo a spot, per poi farli ricrescere, è importante integrare zinco e vitamina D in questi casi; 
  • Dolore muscolare: il nostro corpo segnala al corpo il dolore attraverso dei recettori chiamati nocicettori, in questi nocicettori sono presenti i recettori della vitamina D, integrarla regola e stabilizza l’elasticità muscolare riducendo quindi il dolore;
  • Carenza di vitamina D può provocare anche danno ai denti aumentando le carie.

Molto spesso, l’alimentazione non basta per tenere alto il livello di vitamina D, soprattutto nei soggetti in forte sovrappeso, nelle persone anziane e in chi assume poco pesce e latticini.

Dove si trova la Vitamina D

Gli alimenti principali che contengano la D sono:

  • Olio di fegato di merluzzo
  • Pesci grassi come il pesce azzurro, sgombro, aringa, tonno, anguilla e salmone
  • ostriche, gamberi
  • formaggi grassi 
  • burro
  • tuorlo d’uovo
  • funghi
  • fegato
  • yogurt
  • cavolo nero, broccoli, cicoria

Nel caso la sua assunzione può essere regolata da integrato tra i quali , opercoli di olio di fegato di merluzzo, multivitaminici, integratori specifici disponibili in farmacia e negli store online specializzati.

Appena potete restate al Sole, camminate all’aria aperta e non abbiate paura di respirare e di sentire i raggi del sole su di voi, con le giuste protezioni durante i giorni più caldi. Il sole aiuta le nostre cellule ad integrare la vitamina D in modo più veloce, aumentando la sua produzione: il sole è vita!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: