• scrivimi@elenacocchi.com
  • Italy
BLOG
Addio 2020… ciao 2021

Addio 2020… ciao 2021

Caro anno 2020 sono le tue ultime battute, quest’anno ci ha strizzati per bene, ci hai messo a dura prova, o meglio tu saresti stato un anno come gli altri, ancora non capiamo che siamo noi che possiamo rendere speciale o meno un anno, a prescindere dai movimenti planetari, se solo capissimo la loro energia e la spinta evolutiva a cui loro tendono il nostro essere per farci crescere, maturare, elevare di frequenza. 

Siamo ancora attacchi a vecchie credenze dove l’anno che verrà è pieno di buoni fortuna, di ottimi propositi, e l’anno che se ne va invece viene massacrato perchè ha “fatto schifo”. 

In effetti sei stato un anno difficile, impegnativo, doloroso, hai lavorato dentro e fuori di noi in mille modi, non tutti hanno davvero capito quale fosse il messaggio che volevi mandarci. Uno dei tuoi regali è stato un virus (ma poi si potrebbe aprire un ampio capitolo se sei stato tu a mandarlo come pacco regalo per tutti noi oppure se qualche mente perversa non ci abbia giocato sopra, sotto ed anche di fianco, ma sarei un complottista se lo dicessi apertamente), un virus capace di aver fermato la vita umana ridando aria e respiro alla natura. Era lì il suo messaggio di vita, di libertà, di riscoprire davvero le nostre origini. Invece hanno fatto di tutto per distruggerla la vita, iniziando invece una sorta di politica del terrore e della confusione, ma questo era anche dovuto all’allineamento dei pianeti. 

Sai 2020 nonostante tutto dobbiamo anche ringraziarti perchè, per chi ha avuto modo di vedere, di comprendere, hai portato fuori tanta corruzione, tanti simil inganni ed è per questo che ti hanno definito l’anno del risveglio.
Sei un anno numero quattro nato sotto l’egida della mancanza di libertà, dove moltissimi anziani se ne sono andati, le origini di questa libertà ci hanno lasciato intraprendendo un viaggio verso il Cielo. Non abbiamo capito quanto fosse importante la loro lotta di tantissimi anni fa dove hanno dato la vita per liberare questo paese. Ci hanno lasciato riempiendo di interrogativi i nostri giorni, quale futuro ora lasciamo ai nostri figli? alle generazioni future? stiamo vivendo o stiamo seguendo la corrente dettata da chi sta sopra di noi?

Il numero quattro rappresenta la famiglia, le origini su cui dobbiamo sempre riflettere, ripulendo i blocchi e le scarse motiviazioni a procedere verso un futuro migliore, rappresenta anche il posto nella famiglia, nella società, la sfida dell’Arcano maggiore l’Imperatore, trovare il posto, esserne fiero, togliere dalla propria strada ciò che impedisce il bene comune. A livello politico la sfida l’Italia la persa tornando sotto l’egida di un’Europa incapace di fare fronte al bene comune di una comunità. 

Il quattro è il contatto con la natura, con il pianeta nella sua forma più sottile ed intima, capendo che siamo parte di lei, è stato importante per la Terra questo anno perchè passa dalla quarta dimensione alla quinta, chiude un ciclo e si risveglia l’energia del pianeta. Molti sono stati gli eventi fisici, fino all’ultimo terremoto di giorni fa, per scuotere ancora una volta le nostre coscienze. Questo salto quantico è inevitabile, il risveglio è inevitabile, continuare a far finta di nulla rallenta solamente noi stessi. 

Ci lasci tanto su cui riflettere, anno 2020, sulla natura, sulle nostre coscienze, sulle nostre paure, sulle nostre ingiustizie, sugli evidenti meccanismi sbagliati di personaggi dediti al potere e all’arroganza del denaro, ci hai anche lasciato la forza, il coraggio, e per molti, la fede, il quattro è anche il numero di collegamento con il Padre, la ricerca dello spirito, e mai come in questo anno c’è stata la necessità di preghiera, meditazione, difesa delle proprie origini e della propria fede. Il messaggio importante del 2020 è Svegliatevi, condividete, risvegliatevi, uscite dagli schemi ripulendo le vostre origini, il vostro territorio, perchè se non siete saldi, in salute in voi stessi, i confini fisici e territoriali non possono essere difesi e vengono attaccati dall’esterno. Ci hai insegnato a combattere e riflettere sulle tante cose su cui ringraziare, molte delle quali erano date per scontate: passeggiare, abbracciare, baciare, amare, prendere il sole, vedere il sorriso delle altre persone, andare al cinema, a teatro, tutto è stato cambiato. 

E molti nelle tue ultime ore sono da soli nella propria casa e caricano di grandi aspettative il 2021. Ancora un altro anno da vivere, non è un anno bisestile ma sarà ugualmente difficile, se solo si riflette negli ultimi anni c’è stata una sequenza di anni tosti, questo perchè l’Universo intero, sta spingendo per cambiare frequenza, solo la Terra è rimasta indietro in questo cambiamento e con l’arrivo del 2021 si entra definitivamente nella scia dell’Era dell’Acquario si entra in un anno cinque, l’anno dei talenti, degli affetti, del nostro modo di ricevere e donare amore, l’anno del cambiamento di frequenza, della realizzazione concreta, sotto l’Arcano Maggiore del Papa, il collegamento con la spiritualità profonda, se in questo anno si avrà il coraggio di andare, entrare a contatto con la nostra parte più profonda, con le ferite che ancora sanguinano e accettare di fare un cambiamento, anche piccolo ma significativo verso un modo diverso di affrontare la vita. 2021 temo che anche tu ci farai vedere dei colpi bassi, ci strizzerai ancora e magari visto che si parla de Il Papa come arcano, anche in Vaticano se ne vedranno delle nuove. Ti chiedo di ridarci la libertà, la comprensione, di essere più determinati, più umani tra noi, di portare lavoro a chi lo ha perso, di debellare la corruzione, di trovare delle cure umane per tutti, e di non sentire più la parola OBBLIGO.

Siamo tutti provati, abbiamo bisogno di pace e libertà, stai arrivando in punta di piedi aiutaci a cambiare frequenza e riscrivere la nostra esistenza. Sarai un anno in cui tutti noi siamo chiamati a fare la differenza, a cambiare frequenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: