• scrivimi@elenacocchi.com
  • Italy
ASTROLOGIA
Eclissi di Sole 14 dicembre 2020

Eclissi di Sole 14 dicembre 2020

Alle 17,18 del 14 dicembre 2020 il Sole verrà coperto dalla Luna in una eclissi di Sole visibile in Argentina e Cile.

La ruota astrologica evidenzia due situazioni importanti, la presenza di tre pianeti in casa sei nella costellazione del Sagittario: Sole, Luna, Mercurio, una danza in cui i due luminari sole e luna si guardano e si confrontano, le emozioni vengono a fare visita al nostro vero io, alla nostra persona, vengono messe a confronto ombre e luci di noi stessi, è come se fossimo davanti ad uno specchio e ci venisse chiesto di fare delle scelte. E siamo veramente in questa situazione che prepara il netto taglio del 21 dicembre momento in cui la luce risveglierà il pianeta Terra, perché è lo stesso pianeta che sta chiedendo di uscire dal buio per ritornare alla sua iniziale e primordiale luminosità.

Di fatto trovare un’eclissi in casa sei significa che siamo messi di fronte a delle scelte per il nostro bene e per il bene della collettività visti anche i movimenti della casa undici (casa del grande sociale e delle seconde possibilità anche a livello affettivo), con Urano e Marte, la casa undici prende la costellazione sia dell’Ariete che del Toro, il fuoco delle imprese e l’attaccamento invece alla famiglia, una forte necessità di sistemare i carichi ancora sospesi nelle famiglie ed iniziare con nuove idee e azioni una ricostruzione della famiglia stessa ed anche delle aziende come economia improntata alle nuove tecnologie utilizzate non per distruggere l’uomo ma per rivoluzionare l’impatto ambientale.

Contrariamente questi due aspetti possono invece originare la disgregazione della famiglia stessa ed anche dell’economia se non compresi nel loro profondo.

Mercurio trovandosi nelle vicinanze dei due luminari e nella stessa casa astrologica determina la necessità di un cambiamento di pensiero, di coscienza vera e propria, sgrassando i pensieri negativi e portandoli su una frequenza più alta e diversa. Mercurio rappresenta il buon senso, il suo alter ego è un pensiero contorto e tossico che porta all’autodistruzione oltre che ad un mentale ricorsivo. Passare da un intelletto cerebrale ad un intelletto purificato dagli schemi che abbiamo processato per decenni unito ad una coscienza è quello che viene richiesto ad ogni singolo abitante del nostro pianeta liberarsi dalle dipendenze mentali, fisiche ed emozionali.

Chi, invece, cercherà di resistere al cambiamento farà ancora più fatica perché è proprio la vibrazione della Terra che non permette più di continuare in questa energia pesante e ripetitiva. Mercurio può procedere liberandosi delle pesantezze oppure continuare nella sua cementificazione mentale senza aprirsi ad un discernimento collegato con l’Universo.

Mercurio governa anche i bronchi e tutto l’apparato nervoso, ed in questo periodo tutto il nostro sistema centrale è saturo ed ha bisogno di spegnere la continua sollecitazione a cui siamo sottoposti.

È uno scontro tra luce e ombra, uno scontro di cui tutti noi siamo chiamati a partecipare, è uno scontro tra silenzio e rumore, confusione ed ordine, interiorità ed esteriorità, unione e divisione, discernimento o follia.

Venere in Scorpione, anch’essa in casa sei, ma isolata, lontana da incontri, vive un amore solitario e nascosto, una bellezza interiore. Siamo portati davvero davanti alle nostre solitudini, a guardarci dentro e comprendere il significato dell’amore come fusione di energia non solo di corpi. Con una casa sette in capricorno, un sociale, una famiglia che richiede piedi per terra e lavoro concreto e come si sa spesso il Capricorno tende a restare solo per scelta, adesso diventa quasi invece un isolamento per costrizione, esasperati da Saturno e Giove che stanno uscendo dalla costellazione capricorniana per entrare nell’Aquario.

Saturno e Giove congiunti in caso otto, in questo aspetto i due pianeti esaltano le loro caratteristiche acquistando forza e potenza, la crescita, lo studio e la fede come ricerca di spiritualità di vita di Giove uniti alla saggezza, alla grande pulizia di Saturno che necessita di vedere coronate le proprie fatiche, stazionano in ottava casa, la spiritualità, la ricerca interiore, le eredità non solo di tipo materiale. Su questa base dobbiamo pensare concretamente a che tipo di eredità lasciamo ai nostri figli, ma soprattutto che eredità karmica portiamo con noi e cosa vogliamo veramente salvare di questo periodo.

I pianeti stanno portando energie di pulizia e rinnovamento, non c’è più spazio per il vecchio, soprattutto entriamo in un’epoca dove non è più ammessa la corruzione e il restare immutati.

Tutto sta a vedere che tipologia di azioni verranno fatte dai piani alti, dove tutto quanto viene fin troppo spesso spinto esaltando innovazione tecnologica fatta senza criterio.

Ciò che salverà l’uomo sarà il fermarsi e l’avere il coraggio di guardarsi dentro riconoscendosi definitivamente parte della cellula di Dio. È questo ciò di cui abbiamo bisogno di tornare a vivere la luce dentro di noi, il cuore, le emozioni, il contatto con il Creatore e la natura. Ho riflettuto molto sul fatto che sia visibile in Argentina e Cile, attraversa l’Argentina terra natia di un papa molto discusso.

Questa eclissi è una vera e propria rigenerazione dall’oscurità.

A sottolineare questo delicato passaggio vi allego qui sotto un messaggio ricevuto il 30 novembre di quest’anno, dove simbolicamente viene spiegato il momento storico dove tutto ciò che è sempre rimasto in ombra verrà riportato alla luce in modo che sia manifestato agli occhi di tutti. E’ un passaggio dove chi non è a favore della Luce, della verità e della bellezza dell’Universo, verrà messo difronte alla frequenza della Terra che non sopporta più le energie basse.

30/11/2020 – Sananda

I giorni attorno all’eclissi sono i giorni della grande pulizia, sono i giorni dell’oscurità sulla Luce, dove il Sole viene temporaneamente oscurato come la Luce del bene dell’amore viene oscurata nel vostro mondo ogni singolo giorno. 

La Lilith copre Dio, il Sole si lascia per poco rapire dall’ombra ma  è consapevole dell’inganno delle false lingue sulla Terra, la Luna copre gli inganni, il Sole le fa scudo per incontrarla in modo intimo e domandarle chi e che cosa vuole essere. 

Vincerà sempre il Sole, perchè anche se coperto conosce l’inganno effimero delle parole dette per ammaliare. 

L’eclissi giunge per farvi comprendere il segnale della pulizia che sta per giungere dai cieli e dalla terra stessa. 

Perciò questa danza di pianeti è una danza di energia dove la corruzione copre il giusto e spera che il giusto soccomba ad essa, ma il giusto sa e conosce che nella fede e nell’amore lui resisterà alle bugie, ai soldi, alle fattucchiere, e tornerà a risplendere perchè il Sole non sarà mai occultato ed oscurato perchè il Sole è il Padre, il Sole sono io, parte della sua energia vitale vi ristorerà ogni singolo giorno se sarete nelle mie parole, nella mia casa, costruisci nel tuo corpo, nella tua casa fisica un altare santificato nel mio nome e non temere nulla.

Ci sarà tribolazione, ma anime mie non ci siete già nella tribolazione da tempo? Verrà ripulito anche il karma ed il karma stesso assumerà consapevolezza diversa, nuova comprensione. Restate svegli ed aspettatemi sulla soglia di casa, sarete riconosciuti dal cuore e dalle opere ma le opere fatte con amore, non per costruire un castello simile alle chiese che si sono corrotte nel tempo e da subito nella sua creazione.

La luce vince l’ombra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: